Ultime Notizie

IL VIDEO DELL’INTERVENTO DELLA DOTT.SSA MARIA RITA FERRI SU “PENSARE LA PERVERSIONE: NARCISISMO DI MORTE IN PSICOANALISI”

10.199

Redazione-(sunto dei temi trattati)Il soggetto perverso è caratterizzato, nella sua struttura psichica, da una discontinuità dell’Io poiché include “un nucleo senza vita”.Tale noyau froid (nucleo freddo) è celato nel suo animo, come parte psichica che mai si formò, ma come vuoto che può implodere in forma psicotica e frantumare l’Io.

L’Io perverso lo avvolge e lo ripone al proprio interno, come un “nuovo inconscio”: è il luogo della “madre morta”che porta in sé e appassionatamente ama.L’amore per la madre morta diviene amore per la Morte e il dominio sull’Altro è la base per ergersi, poiché per lui il potere è  poter essere, essendo, il soggetto perverso, per la dott.ssa Ferri,

celui qui n’est pas en vie

Dott.ssa Maria Rita Ferri

Psicoterapeuta Psicoanalitico,

Formazione Psicoanalitica Post Lauream,

Spec. Psicoterapia Familiare.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.