Ultime Notizie

UN SUCCESSO LA MARATONA DELLE IDEE A PESCARA

0

Redazione- Tanti di noi hanno sentito parlare di Maratona come gara estrema, fatta di resistenza e di fatica, ma chi conosce realmente la storia di questa gara, sospesa fra mito e storia? Circa 500 anni prima di Cristo, in Grecia, un soldato, di nome Filippide, portò la notizia della vittoria del greco Milziade sul potente esercito dei persiani. Il soldato corse senza fermarsi mai per circa 40 chilometri e dopo aver annunciato la vittoria, cadde a terra stremato e morì.

Da allora storia e leggenda hanno percorso i secoli, assegnando questo nome, Maratona, ad una gara che richiede tanto impegno e che si gioca anche sul tempo.

Venerdì 16  dicembre 2022, con una singolare iniziativa, ideata dall’associazione “Essere Oltre” di Pescara e realizzata dall’Istituto Di Marzio-Michetti, questo concetto di maratona ha ripreso vita a Pescara, nell’aula magna dello storico istituto.

Non è stata una gara di corsa, ma una maratona di idee.

Da qui il nome Ideathon e cioè idea+ marathon (maratona) ed è un’occasione unica per far incontrare studenti delle scuole medie e scuole superiori e coinvolgerli in una gara a squadre con un tempo definito.

E’ una nuova prospettiva, che si regala agli studenti delle scuole medie, prossimi alla scelta della scuola superiore, attraverso un orientamento che si trasforma in gara di idee. E’ stato  dato alle squadre, composte da un numero limitato di alunni, un obiettivo: Prevenzione e salute attraverso il benessere e lo sport. Ciascuna squadra, scegliendo alcuni punti dell’Agenda 2030 (sostenibilità per il presente ed il futuro) ha prodotto un elaborato, in un tempo di 2 ore.

E’ stato, senza dubbio,  un approccio nuovo per conoscere l’importanza dei goals dell’Agenda 2030 e leggerli alla luce dell’orientamento scolastico e delle prospettive future di lavoro.

Una Giuria tecnica, composta dal Dirigente Scolastico dell’IPSIA Di Marzio-Michetti, dal Presidente dell’Associazione Essere Oltre di Pescara e dai Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi partecipanti, ha deciso  che…l’importante è partecipare e non vincere!!!

Commenti

commenti