Ultime Notizie

L’ACCUMULO ED IL DISORDINE IN CASA: DALLA BASSA AUTOSTIMA ALLA RINUNCIA AL SE’. LETTURE ANALITICHE – DOTT.SSA ANTONELLA FORTUNA).

10.350

Redazione-Case ingombranti, con oggetti affastellati, scarsa igiene e spazi occupati da inutile ciarpame secondo una lettura psicoanalitica stanno ad indicare un basso livello di autostima,passivita’ ed inerzia, rinuncia al se’ autentico.

Il disordine esterno, rappresenta una mancanza di organizzazione e paura a definirsi in quanto paure originate dall’infanzia impedirebbero la crescita evolutiva.

Il disordine diviene l’alibi ed il pretesto per lasciare situazioni in sospeso potendo cosi rinviare le decisioni; proprio come si lasciano gli oggetti sparsi in casa.

E’ una modalita’ di EVITAMENTO grazie alla quale si impara , sin da piccoli, a sottrarsi dalle scelte, temendo le perdite conseguenti l’assertivita’.

L’attitudine al disordine e’ dunque segno di incapacita’ a prendersi le responsabilita’ dando sempre l’impressione di voler negoziare attraverso i compromessi.

E’ un modo per non GUARDARSI DENTRO RICONOSCENDO I PROPRI LIMITI..

Non andando avanti si rimane fermi come gli oggetti ed incapaci di muoversi…come la polvere…

Volendo realizzare i progetti e perseguire i propri obiettivi è d’obbligo attivare un cambiamento che puo’ iniziare dal mettere ordine tra le proprie cose e dunque nella propria mente.

L’esperienza clinica mi induce alcune riflessioni:

  • La persona che accumula spesso ha disturbi DOC con stati di ansia costanti
  • A volte e’ affetta da depressione intrinseca
  • L’accumulo crea un legame neghentropico all’interno del nucleo in cui si individuano ruoli e confini generazionali disfunzionali
  • In terapia è bene coinvolgere non solo l’accumulatore ma anche coloro che ci convivono in quanto potrebbe, volontariamente o no, sostenere o strumentalizzare il sintomo.

ALCUNE DOMANDE ANALITICHE:

  • CHI CREA DISORDINE IN CASA?
  • CHI LO SUBISCE?
  • CHI LO CONDIVIDE?
  • COSA EVITA IL DISORDINE? ( che le persone frequentino casa, che si faccia chiarezza nelle relazioni interne)
  • A cosa serve il disordine? ( a confondere/nascondere/dimenticare
  • Cosa cambia se la casa diventa pulita ed ordinata?

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.