Ultime Notizie

“IL MASSACRO DEI PALESTINESI ” | IL GIORNALISTA E PRESIDENTE DELL’ ASS. DEI PRIGIONIERI PALESTINESI B. SALEH’ A VASTO VENERDI’ 16 GIUGNO

0

Redazione- Venerdì 16 giugno alle ore 18,00 nell’area bar/fontana della Villa Comunale di Vasto, si terrà l’evento politico culturale “Il massacro dei Palestinesi, le responsabilità di Israele, degli USA e dell’UE”. Il dibattito è il primo di una serie di iniziative nazionali promosse dal Centro Studi “Domenico Losurdo”, organizzati dalla rivista “Cumpanis” e dall’associazione Costituente Comunista. Interverrà il Presidente dell’Associazione dei prigionieri palestinesi, Bassam Saleh’ assieme a Isa Maya Responsabile dei Giovani Palestinesi italiani. Con loro si confronteranno il Senatore Fosco Giannini, direttore di “Cumpanis” e il Portavoce nazionale di Costituente Comunista, Dario Leone. Saranno moderati da Michele Giambarba (Presidente di Costituente comunista). Attesi i saluti istituzionali del Sindaco Francesco Menna e dell’Assessore Paola Cianci.

Sebbene sia sempre più precipitata in un vero e proprio cono d’ombra dell’opinione pubblica internazionale e, soprattutto in Occidente, sparita dall’orbita dei mass media, in particolare della grande stampa e dell’informazione dominante, quella cui banalmente ci si riferisce spesso come “questione palestinese” e che va, invece, sotto il nome di lotta di liberazione del popolo palestinese è e resta una vicenda cruciale, sotto molteplici aspetti. Dal 1967, la situazione dei diritti umani nei Territori Palestinesi Occupati è in costante deterioramento, principalmente a causa delle gravi violazioni del diritto internazionale, tra cui la segregazione su base etnica e la sottomissione da parte della potenza occupante, Israele. Ciò ha assunto diverse forme: restrizioni draconiane alla libertà di movimento dei palestinesi all’interno e all’esterno dei Territori Palestinesi Occupati; repressione della partecipazione politica e della partecipazione civica; negazione del diritto di residenza e del ricongiungimento familiare; espropriazione di terre e proprietà palestinesi; trasferimenti forzati; uccisioni illegali; arresti e detenzioni arbitrarie, anche di minori; impedimento e negazione dell’aiuto umanitario e della cooperazione internazionale; negazione della proprietà e dell’accesso alle risorse naturali; violenza dei coloni; e violenta repressione della resistenza popolare contro l’occupazione.

Queste sono alcune delle questioni che verranno trattate nell’incontro pubblico di venerdì 16 giugno alle ore 18,00 presso la Villa Comunale di Vasto area bar/fontana.

COMUNICATO CONGIUNTO

Centro Studi Nazionale “Domenico Losurdo”

Costituente Comunista – Associazione politico-culturale

Cumpanis – Rivista

Commenti

commenti