Ultime Notizie

“FUORI POSTO” : UN IMPERDIBILE SPETTACOLO TEATRALE SULL’INCLUSIONE- DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA

0

Redazione- Lettori carissimi, stavolta vi propongo un evento davvero speciale a cui non potete assolutamente mancare, poiché si affronterà un tema più che mai attuale, ossia l’Inclusione, e si evidenzierà l’assoluta importanza del Rispetto per la Diversità, in ogni sua forma.

Il verbo includere ha dell’eccezionale, poiché veicola il profondo significato di accogliere con calore umano e assenza di giudizio ogni individuo, a prescindere dal suo sesso, dalla sua razza, dalla sua età, dal suo ceto sociale e dalle sue condizioni fisiche e psichiche.

Ogni creatura cova in sé un seme straordinario che, se innaffiato con cura e amore, può dar vita a frutti di raro pregio e bellezza. Sono le differenze a conferire l’unicità ad una persona. Se tutti fossimo uguali non avrebbe senso il nostro esistere sulla Terra. Non ci sarebbero evoluzione, crescita, consapevolezza e arricchimento interiore.

A tal proposito, il Comune di Pineto, l’Associazione “Il Guscio”, l’Associazione Culturale “Bon Ton”, il Circolo Culturale Chaikhana e Radio Soffio sono lieti di invitarvi all’interessante spettacolo teatrale “Fuori Posto” che si terrà sabato 29 aprile alle ore 21.00 presso il Teatro Comunale di Pineto, sito in Largo Fava.

Vi esorto a partecipare in numerosi dato che si affronteranno argomenti di cruciale rilevanza come la Disabilità, il Bullismo, il Body Shaming, l’Ageismo e la Discriminazione Razziale attraverso la Musica, la Danza e la Lettura, ponendo un’attenzione particolare alle Emozioni.

Mi fa piacere omaggiare questo avvenimento con i versi di una mia poesia breve intitolata “Mai omologarsi”, facente parte di una mia silloge con cui sono stata premiata nell’ambito della XXXVI edizione del “Premio Nazionale Histonium”. La riporto di seguito:

MAI OMOLOGARSI

Omologarsi equivale ad alienarsi.

Sii felice delle tue peculiarità.

Non v’è nulla di più affascinante

di ciò che è diverso.

Non aspirare a confonderti

in una folla di cloni

dallo sguardo perso.

Commenti

commenti