Ultime Notizie

UN CONCENTRATO DI FASCINO E TALENTO: OMAGGIO AD ANTONELLA RUGGIERO -DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA

0 5.684

Redazione- Ugola graffiante, ipnotica e suadente, indubbiamente una delle voci più incisive e potenti italiane. Anima intensa, appassionata e decisa. Un concentrato di fascino, delicatezza e grinta, in un tripudio di eleganza innata e gentilezza inusitata. Lei è Antonella Ruggiero, fuoriclasse d’altri tempi, ma al contempo moderna e al passo coi tempi. Nel 1975 è stata tra i membri fondatori del gruppo dei Matia Bazar, a cui ha dato il nome e con cui ha raggiunto il meritato successo in Italia e all’estero. Nel 1989 lascia i Matia Bazar e nel 1996 inizia la carriera da solista.

Lo scorso 5 dicembre è uscito il suo ultimo disco, intitolato “Empatia”, dote che come lei stessa afferma “o ce l’hai dalla nascita, o non ce l’hai”. Un album denso di emozionanti sensazioni e di toccanti riflessioni. Antonella, con la proverbiale saggezza che l’ha sempre contraddistinta, ha detto la sua su questo impervio e confusionario periodo storico, affermando convinta: “Cos’è cambiato dopo il lockdown? Per chi amava tutte le attenzioni possibili, tutto. Per chi, invece, non ha mai amato la mondanità quasi nulla. Quello che facevo prima lo faccio adesso. La mente continua a viaggiare per le sue strade, e così l’arte e la musica.”

Tutto questo a testimonianza della sua anima essenziale, che non sa che farsene di fronzoli o di palliativi, e che sa trovare la meraviglia anche nelle cose più semplici e invisibili ai più, poiché è già ricca del suo mondo interiore. Per omaggiarla, in questo articolo, condivido una delle sue canzoni a mio avviso più dense e magiche, che esaltano la straordinarietà di vivere la vita e le emozioni in modo libero, profondo e selvaggio, assieme a chi ha un’anima affine e Oltre, che rifiuta gli stereotipi e la banalità dell’usuale.

 A voi l’ascolto di “Ti sento”.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.