Ultime Notizie

UNA PANCHINA ROSA A SILVI MARINA PER CONTRASTARE LA VIOLENZA SULLE DONNE

5.820

Redazione- il Comune di Silvi Marina ha inaugurato una panchina rosa, posta davanti la sede municipale, a testimonianza dell’elevato numero degli atti di violenza contro le donne che si verificano, ormai costantemente in un crescendo esponenziale, nel nostro paese.La panchina rosa, fortemente voluta dall’avvocatessa Beta Costantini, delegata alle  politiche di parità e disabilità del Comune di Silvi, ha voluto mostrare coesione e partecipazione alla vita sociale nel nostro territorio con legalità, rispetto e sinergia tra le agenzie educative per prevenire fenomeni di violenza. Pienamente impegnata con i servizi territoriali, primo fra tutti il Consultorio Locale, associazioni e realtà no profit per debellare questo fenomeno con azioni comuni ed efficaci. Sempre più, sono ncessari interventi costanti di prevenzione, formazione e protezione su tutto l’ambito. Il Consultorio Familiare di Silvi, anche quest’anno con l’Istituto Comprensivo di Silvi, ha attivato il corso di educazione affettivo-relazionale e sessuale insieme alla prevenzione agli abusi e al contrasto delle violenze di genere. Oltre, a questi interventi formativi ed informativi, vengono promosse iniziative sul territorio tendenti a professionalizzare gli stessi ragazzi, gli stessi genitori, le stesse famiglie per un mondo senza più violenza.

A dare forza agli obiettivi di prevenzione, insieme alla ASL di Teramo, è anche il Comune di Silvi che insieme a Beta Costantini, hanno visto la partecipazione del Sindaco, del Vice Sindaco, della Presidente CPO e  l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Atri.

Con la prima seduta sulla panchina di Beta Costantini, ha voluto trasmettere un messaggio di partenza verso il cambiamento  proprio dai luoghi comuni e condivisi. Dice: “Con ciò, si vuole  proseguire quel processo di cambiamento culturale necessario per combattere la violenza, facendo rete con tutte le istituzioni. Sono sicura che da questa mattina in poi tutti coloro che avranno davanti la panchina , compresi i nostri scolari, nel prestarvi attenzione ne faranno oggetto di  riflessioni”.

L’impegno della Costantini, non si è fermato con la panchina rosa, ma ha acceso  Silvi Alta con l’intenso colore rosa come una finestra sul mare verso un nuovo natale. Gli archi  del borgo storico di Silvi Paese che sono già state illuminate a ridosso del buio, vogliono esprime l’intenso desiderio di contrastare le violenze sulle donne  e che continueranno ad essere accese sotto l’intenso colore fuxia per dire:

contrastiamo le violenze! Insieme si puo’”.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.