Ultime Notizie

“ESSERE UNA MALERBA: CROCE E DELIZIA”-DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA

5.536

Redazione- Dedico un sentito pensiero a tutte le “Malerbe” che ogni giorno lottano per affermare la loro personalità, che nutrono costantemente la loro anima con pensieri ed emozioni sublimi, che vivono di totalità e vibrazioni, che conoscono alla perfezione l’altra faccia della Luna e non mostrano la loro essenza a chicchessia, che sanno sprofondare e riemergere con la stessa intensità, che non rinunciano alla loro Libertà nonostante spesso la paghino assai cara e che non si lasciano intimorire da nessuno, ben consce che il Padreterno è solo uno e sta in cielo, non in terra.A tutte voi, care Malerbe, dedico l’esplicativa e cruda scena del film “Mery per sempre” e la mia poesia “Malerba”:

 

MALERBA

 

Malerba

sin dal primo vagito.

Erba cattiva

dura da estirpare

intricata da decifrare

difficile nel lasciarsi afferrare.

Malerba

ruvida da digerire

impossibile da gestire

scomoda da sopportare.

Cresce e si spezza

e poi ricresce ancora.

Superba danza della vita

che arde e fermenta

tenace e avvincente

nella convinzione ferrea

che è l’anima a vincere e a regnare

sempre.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.