Ultime Notizie

“CAFFE’ LETTERARIO(L’IDEA DELL’AMORE)”, IL NUOVO LIBRO DI POESIE DEL PROF.RE ANTONIO LERA

2.337

Redazione-Caffè Letterario è un viaggio nella Poesia che l’Autore compie come in una favola. Le sue Poesie sono curiose e ostinate, alla scoperta degli angoli più segreti ed interessanti della fantasia; infatti, costruisce un mondo poetico tutto suo, entro cui si muove rispettando regole da lui stabilite. Costantemente alla ricerca di un proprio “luogo poetico delle emozioni”, in cui abitare, l’Autore è sempre protagonista di una storia narrata attraverso i versi che appare come un posto “Vicino al Cuore” e talora lo attraversa “Come Aquila fiera” e così cresce e definisce la sua identità artistica mettendola a confronto con quella degli altri scrittori che incontra nel mondo artistico del Caffè Letterario di San Benedetto del Tronto. La poesia Terzo Tempo è la chiave di lettura dell’opera. L’esordio del “Terzo Tempo nel Volley” una novità assoluta per il mondo della pallavolo: le palle alte, o di terzo tempo, sono quelle che si elevano sopra i due metri, utilizzate soprattutto in fase di contrattacco o, in fase di cambio palla, con ricezione non precisa. Per l’attacco di terzo tempo, lo schiacciatore dovrà partire soltanto quando ha individuato la traiettoria della palla e colpirla nella fase discendente della stessa. Sicuramente la palla alta è quella che implica le maggiori difficoltà di valutazione in rapporto alla traiettoria della sfera. Inoltre il Terzo tempo nel football americano è il momento in cui dopo aver battagliato nei 2 tempi di gara, ci si ritrova non più da avversari ma da amanti dello stesso sport e quindi della stessa vita. In Poesia, il Terzo Tempo simboleggia la maturità, la possibilità di padroneggiare il messaggio poetico ovvero andare a colpire più in alto cercare senso alle parole, accettare il rischio della comunicazione piena e della condivisione d’intenti nello spirito del CAFFE’ LETTERARIO. Nella Poesia che da il titolo alla raccolta, l’Autore illustra la sua creatura: “il CAFFE’ LETTERARIO”, sorto sulla scorta del Movimento o Circolo dei Poeti e degli Artisti Benedetti nell’Anno 2010, unico nel suo genere ed istituito formalmente presso il Caffé Florian di San Benedetto del Tronto (6° Caffé d’Italia per importanza riconosciutagli dalle critiche nazionali del settore), con Amanti della Cultura in genere, Artisti in qualità di Ospiti fissi ed un Artista in Vetrina, operando in una prospettiva che sceglie la suggestione dei sentimenti, garante di libertà ed umanità, tesa ad espressioni emozionali autentiche, trasparenti, invitanti. La Poesia per Antonio Lera è in ogni caso, lo strumento per trovare l’essenza di tutte le cose. Tutto è nel verso, ovvero nell’UNIverso. È un libro di approfondimenti interiori, in cui l’esteriorità si trasforma e prende forma sempre e solo a partire dal dentro, come quando dice nella poesia “Appartenenza” e soprattutto a “cavar fuori” tutto il proprio animo sentimentale e sanguigno assieme nella sua poesia più bella, “Felice di poco” laddove l’autore parla al lettore a cuore aperto (ed è lì che si sprigiona la poesia che suggella il diritto d’essere chiamato artista come afferma il Pittore Gigino Falconi ad un Caffè Letterario: “sei un grande artista che può chiedere tutto a noi artisti”), “Non troverai nessuno più amico del poeta, che indossa camicie di rugiada, lembi di domani gemmati dalla candida alba,

fianchi lucenti fin alla fine del cielo”.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.