Ultime Notizie

PILLOLE DI CINEMA AVVENTUROSO E INTRIGANTE: TOP GUN-DOTT.SSA ALESSANDRA DELLA QUERCIA

5.469

Redazione- Film cult degli anni ’80, campione d’incassi al botteghino, è imperdibile per chi è affascinato dal mondo della Marina, dall’ebbrezza del volo, dalle tinte accese, dalle storie travolgenti e dalle introspezioni inaspettate. Ad impreziosire ancora di più questa iconica opera di Tony Scott c’è un Tom Cruise nel pieno della sua forma e del suo sex appeal e l’irresistibile colonna sonora “Take my breath away”, prodotta dall’immenso Giorgio Moroder che si aggiudicò nel 1987 un Oscar e un Golden Globe come “Miglior canzone”, e che invito ad ascoltare nel video postato, che ben sintetizza l’atmosfera avventurosa e intrigante che pervade l’intera pellicola.

LA TRAMA

I due personaggi chiave della vicenda sono i due grandi amici Pete Mitchell, detto “Maverick”, coraggioso pilota, e Nick Bradshaw, detto “Goose”, navigatore di un F-14 della Marina degli Stati Uniti. Entrambi molto abili e dotati, vengono mandati in una rigorosa Scuola di caccia da combattimento della Marina Usa, che mira a sfornare i migliori allievi, che diventeranno i futuri Top Gun, ossia i numeri uno incontrastati del settore, per formazione e bravura.

Maverick, perennemente animato da uno spirito inquieto e indomito, a stento riesce ad attenersi alle rigide imposizioni e sbaraglia i compagni con continui voli azzardati e rischiosi. Nemmeno Charlie, l’istruttrice della scuola con cui stringe un rapporto intenso e appassionato, riesce a quietare la sua trasgressiva natura che lo spinge a mettersi costantemente alla prova, coinvolgendo anche Goose, il quale purtroppo morirà proprio durante una di queste manovre a dir poco ardite.

Maverick sprofonda in una cupa depressione e si sente infinitamente colpevole per la tragica sorte del suo amico, a cui era visceralmente legato. La sua crisi viene fomentata, inoltre, dal triste ricordo del padre, anch’egli pilota, che era scomparso anni orsono per circostante misteriose. Mav è, perciò, in procinto di lasciare per sempre la Marina, ma quando scopre che suo padre era morto da eroe si accende in lui nuovamente la miccia di riprovarci. Ritornerà, quindi, in tempo per una missione d’urgenza, dopo la quale rivelerà la sua ferma intenzione di diventare un istruttore di Top Gun.

IL SEQUEL “TOP GUN 2”

Fra alcuni mesi i fan più affezionati potranno gustarsi il seguito, “Top Gun 2”. La data esatta scala di volta in volta per via del Coronavirus, che sta bloccando l’universo intero, creando non pochi problemi. Attualmente, la nuova data è stata fissata al 23 Dicembre 2020. Poi, mano a mano, si avranno conferme o eventuali proroghe. Certa rimane comunque la trama del sequel, che è la seguente.

“Dopo più di trent’anni di servizio nella Marina, il Tenente Pete “Maverick” Mitchell (Tom Cruise) è proprio dove vorrebbe essere: un pilota coraggioso che può spingersi oltre ogni limite, cercando di schivare l’avanzamento di carriera che metterebbe un freno alla sua libertà. Quando viene chiamato ad allenare un distaccamento di allievi dell’accademia Top Gun per una missione specializzata che nessuno al mondo ha mai portato a compimento, Maverick incontra il Tenente Bradley Bradshaw (Miles Teller), nome in codice “Rooster”: è il figlio dell’amico di Maverick, il Tenente Nick Bradshaw, detto “Goose.” Alle prese con un futuro incerto e con i fantasmi del passato, Maverick deve confrontarsi con le sue paure più profonde, fino ad una missione che richiederà il sacrificio ultimo di quelli che sceglieranno di parteciparvi.”

Buona Visione!

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.