Ultime Notizie

“UN FILO DI SPERANZA” DI GIOVANNA FORTUNA

0

Un uomo antico stanco cammina

inciampando tra i sassi ed i malanni,

pregando al cielo la vita e un po’ la morte,

raccontandosi il passato e la miseria.

Un vecchio solo migra fra le panchine

cercando un angolo per riposare,

aspettando un compagno da consolare

e briciole di allegria per dimenticare.

Quell’uomo, in silenzio, ingoia il progresso

rammentando il tempo che è stato,

scuote il capo pensando al futuro

poi sorridendo confida alla luna

la forza e l’entusiasmo della sua trepidante gioventù.

Quel vecchio, custode dell’esperienza,

semina il ricordo dei suoi copiosi raccolti

mentre le mani nodose stringono i giorni

che sfuggono sbiadendo e gli occhi intensi,

che traspaiono di antiche amarezze,

restano aggrappati con la speranza

al filo dei giorni brevi che ancora ci saranno.

Commenti

commenti