Ultime Notizie

SI CHIAMA “IGOBBA”, IL MAL DI SCHIENA CAUSATO DALLO SMARTPHONE

10.183

Redazione- ”Stare per delle ore ogni giorno chini sullo smartphone influisce sulla colonna, di bambini e adulti. Con un effetto che dipende dalla posizione e dal tempo” queste le parole di Sebastiano Cudoni, presidente nazionale dell’Otodi (Ortopedici e traumatologi ospedalieri d’Italia). Alcuni fisioterapisti parlano di iGobba; una viralità che ha coinvolto milioni di persone, soprattutto giovani, che soffrono di patologie dovute alla cattiva postura che si assume quando stiamo davanti ai tanti device che la tecnologia ci consegna. Peggioramento della memoria, emicranie, collo piegato, petto incassato e dita che volano sulla tastiera anche per delle ore sono tra le conseguenze che l’uso spropositato di device cellulari e tablet può creare.Ma la causa a creare più preoccupazione associata alla postura da smartphone sembra essere la depressione. Persone affette da depressione tendono ad usare maggiormente smartphone e di conseguenza i dolori associati alla postura aumentano. Inoltre, sembrerrebbe esistere una relazione tra la grandezza del dispositivo e il tempo che impieghiamo su questi: più è piccolo lo schermo più ci passiamo del tempo, ma una dimensione minore ci porta anche ad una curvatura del corpo più accentuata.La soluzioni sono una buona attività fisica, una giusta postura mantenendo la testa alta, le spalle ben dritte e portando

lo smartphone al livello degli occhi.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.