Ultime Notizie

PER(CORRERE) LA STRADA DELLA NON VIOLENZA CON LA CRI COMITATO ROSETO E L’ATLETICA VOMANO

0

Immagine che contiene persona

Descrizione generata automaticamente Redazione- L’11 agosto 2022 la città di Notaresco in provincia di Teramo si tinge di rosa per la prevenzione e contrasto alle violenze di genere organizzata dall’Atletica Vomano di Morro D’oro che ormai da 22 anni è in rete con il territorio e i servizi sociali e con la croce Rossa Italiana Comitato Roseto e lo Sportello Rosa Integrato itinerante su tutto il territorio. A capeggiare l’evento sono stati Gabriele e Luca Di Giuseppe dell’ASD Atletica Vomano e l’A.S.C con il patrocinio del Comune di Notaresco, la pro-loco, l’associazione criterium, Corrimaster Fidal Abruzzo, Bedavis e la Croce Rossa Italiana Comitato Roseto, quest’ultima presenziata dalla Delegata del sociale Dott.ssa Silvana Di Filippo e la referente sez. sociale CRI Comitato Roseto Gruppo Atri Luciana Faiazza con Pierluigi Canulli e la Dott.ssa Stella Chiavaroli insieme al rappresentante dello Sportello di Supporto Integrato dell’Istituto Alberghiero di Silvi Prof. Gabriele Romilio. Alle ore 20:00, ha preso avvio la camminata di 3 Km per le vie della città in cui le unità territoriali hanno socializzato l’evento percorrendo le vie della cittadina per contrastare la violenza sulle donne con input di prevenzione ed ascolto reciproco legati da un nastro rosa simbolo di unione e di condivisione.

Subito dopo, si è disputata la gara competitiva attorniata dagli allestimenti in rosa tra nastri e palloni bianchi e rosa per simboleggiare il contrasto alle violenze, anche con la presenza delle forze dell’ordine.

Gli Operatori Volontari della Croce Rossa Italiana Comitato Roseto, hanno colorato di accoglienza e trait d’union in un connubio tra sport e sociale per ‘vincere’ nella lotta contro la violenza sulle donne e di genere. Il podio è stato attorniato della loro rete sociale che gli atleti hanno condiviso ed apprezzato insieme alla fitta folla dei partecipanti. La Croce Rossa Italiana Comitato Roseto ha annodato un piccolo nastro rosa sul polso dei premiati per legare ai loro principi unione e universalità. Sono stati momenti di grande partecipazione nel per(correre) la strada della non violenza.

Commenti

commenti