Ultime Notizie

“LO SPECCHIO”, SCENEGGIATURA TEATRALE DEL MAESTRO PIETRO IADELUCA

10.494
Redazione-La storia inizia in un tempo non precisato e vede un uomo ed una donna,nel momento in cui vengono assaliti da una folla in tumulto e assordati da un rumore di clacson e spari. Dallo specchio esce un genio che concede, in un ingannevole desiderio, la salvezza all’uomo per sé e per la sua donna. In cambio della fuga di questi in un altro mondo, nel caso questo non gli piacesse, il genio desidera un terzo della vita dell’uomo. Quest’ultimo accetta il patto e chiede di essere catapultato in un mondo ordinato, che si rivela meccanico e freddo, inadatto ad un uomo che è abituato al disordine. Il protagonista allora, rinunciando ad un terzo della sua vita, chiede di essere catapultato in un mondo armonioso e perfetto.Ma anche qui l’uomo rinuncia al secondo terzo della sua vita e chiede di andare in un mondo sovratemporale e di diventare eterno, dove tutto è deserto e morte. L’uomo, resosi conto dell’errore,

chiede allora di tornare da dove era partito.

http://www.ilcuscinodistelle.org/index.php/it/editoria/editoria-letteraria

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.