Ultime Notizie

PER GLI ITALIANI MEGLIO UN ANNO DI ASTINENZA DAL SESSO CHE UN 2019 SENZA INTERNET

10.738

Redazione-Piuttosto che rinunciare ad Internet, un italiano su 3 preferirebbe un anno di astinenza sessuale. È quanto risulta da un nuovo sondaggio realizzato a dicembre 2018 dal portale Expo-Luxe.com su un campione di 2 mila persone di entrambi i sessi a cui è stato chiesto di rispondere ad alcune domande in merito alle priorità per l’Anno Nuovo. Ebbene tra le priorità degli italiani per il 2019, Internet vince perfino sul sesso: il 32% degli intervistati piuttosto che non rinunciare a rimanere connesso in rete sarebbe disposto a sacrificare la propria vita sessuale, astenendosi per un anno dal fare sesso. Nel 2019 la carriera e il lavoro vince anche sull’amore. L’obiettivo che si colloca al primo posto con il 54% delle preferenze degli italiani è infatti lo sviluppo nel campo del lavoro. La salute si colloca invece al secondo posto con il 25% delle preferenze e l’amore è ultimo con il 21%. L’82% degli intervistati sostiene inoltre che per la riuscita dei propri obiettivi di sviluppo in ambito lavorativo e professionale è proprio il «networking» a rappresentare un fattore determinante. «Quando si parla di networking si parla soprattutto di collaborazione, considerata da un numero sempre maggiore di imprenditori e professionisti arma vincente per creare valore, progresso e ricchezza» commentano i responsabili di Expo-Luxe.com. Creare e consolidare i rapporti con altre realtà -anche se operanti nello stesso comparto e quindi concorrenti di mercato- è la strada giusta da seguire soprattutto in un Paese come l’Italia dove il contesto economico è formato principalmente da piccole e medie imprese che possono avvantaggiarsi reciprocamente dalle attività di networking, riuscendo così a trasferire competenze, animare nuovi progetti di business, aiutarsi a vicenda per far crescere le rispettive attività. Tutto questo si traduce nella massima: «l’unione fa la forza». Ma spesso consolidare i rapporti con altre aziende, con altri imprenditori, con altri professionisti può risultare difficile. Expo-Luxe.com nel suo nuovo format online si propone di facilitare questi scambi, trasportando anche su Internet il prestigioso evento internazionale che dal 2010 ad oggi ha visto aderire a diverso titolo anche Silvio Berlusconi, Michela Brambilla, Cesare Castelbarco Albani, Umberto e Marinella Di Capua, Giuseppe Ferrajoli, Daniela Javarone, Darina Pavlova, Alessandro Predieri, Isabella Rauti, Cristina Rossello, Giada Scolari, Patrizia Signorini. Expo-Luxe.com consente di essere presenti fin da subito sul network ed incrementare la propria rete di relazioni, aumentare la propria visibilità in rete, partecipare ad eventi esclusivi, ricevere aggiornamenti, informazioni e notizie di business e candidarsi o candidare un’altra persona al Premio Internazionale Expo Luxe che premia le eccellenze italiane. Dal 2010 ad oggi, hanno ricevuto il prestigioso “Expo Luxe International Award”, oggi promosso e gestito dall’ICSR – International Center for Social Research (www.icsr-net.com), anche Patrizia Signorini, Vice Deano del Corpo Consolare di Milano e della Lombardia e Console Generale Onorario della Lettonia, Marinella Di Capua, Presidente dell’Associazione Italiana per lo Studio delle Malformazioni (ASM), Cristina Rossello, oggi Deputato alla XVIII Legislatura, avvocato delle più grandi realtà aziendali italiane, Daniela Javarone,

Presidente dell’Associazione Milanese Amici della Lirica.

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.