Ultime Notizie

JACQUES LACAN E LA MUSICOTERAPIA

2.287

Redazione-Concepito dall’Autrice come una partitura che dischiude una peculiare forma musicale nei movimenti allegro, adagio, allegro, l’ebook è denso di riflessioni in merito al musicale e al terapeutico realizzato durante le personali esperienze musicoterapiche. In questa prospettiva la dimensione musicale come cura è il tema brillantemente analizzato dalla Mistrangelo in ogni pagina del libro. Nell’elaborare il poderoso scritto, l’Autrice adotta un quadro teorico di riferimento di notevole spessore culturale in cui, oltre agli apporti teorici di Marius Schneider, Ernesto de Martino, Pier Luigi Postacchini, Giangiuseppe Bonardi e altri eminenti pensatori, spicca il pensiero di Jaques Lacan e, in particolare, il concetto di “lalingua”. La Mistrangelo si avventura quindi alla ricerca dell’origine della dimensione acustica del linguaggio che diventa, anche, godimento.Un godimento che traluce nelle interessanti interpretazioni terapeutiche scaturite dalle pertinenti analisi musicali degli eventi proposti in ambito musicoterapico. Una pubblicazione rivolta a chi fa musicoterapia quindi, dove, finalmente, il musicale e il terapeutico si armonizzano molto bene, sollecitando anche la curiosità degli innumerevoli appassionati che operano, a vario titolo, nelle professioni d’aiuto.

MiA

Musicoterapie in Ascolto

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.