” NAPOLEONE III NATO A PARIGI IL 20 APRILE 1808 ORE 1:00 PARIGI | QUADRO ASTRALE “- DOTT.RE FERNANDO GUARINO

Ariete Ascendente Capricorno

Redazione-Figlio del fratello del grande Imperatore , quando l’illustre Zio perse il potere e terminò ignominiosamente i suoi giorni a Sant’Elena , il piccolo Bonaparte era bambino. Orgoglioso del nome che portava , sotto l’influsso  dell’Ascendente Capricorno e della posizione del suo governatore Saturno in Casa X, lui aveva un’idea fissa: raggiungere il potere! I primi anni non furono facili e dopo vari tentativi di cospirazione finì anche in galera. Il giovane Bonaparte non si perse d’animo, evase e lasciò che il popolo insorgesse contro un governo reazionario. Si presentò mite e tranquillo  come il parente un po’ allocco del grande Napoleone e fu eletto , quasi per caso, Presidente della Repubblica ,carica che  poi riuscì a mantenere per 20 anni. I suoi biografi ce lo descrivono come un individuo dalla natura chiusa, riservata, fredda, dominata da un senso di calma… “ mai un atto di violenza o uno scatto di collera. I muscoli del suo volto non si scompongono mai e il suo sguardo un po’ assente, vago e misterioso non ha niente di quello d’aquila dello zio… “. In questo tema Natale  la nota saturniana prevale su quella marziana del segno solare Ariete : “ abitudinario, economo, fa rimettere a nuovo i vecchi cappelli. Il suo guardaroba è abbondante ma poco vario: sempre gli stessi vestiti, lo stesso taglio e gli stessi tessuti ” .

Commenti (0)
Aggiungi un commento