Ultime Notizie

ROMA, AUDITORIUM MUSEO MACRO: PRESENTAZIONE DEL FILM “IN SEARCH OF NOTHING” DI FRANCESCO BARTOLI

10.474

9 GENNAIO – AUDITORIUM MUSEO MACRO

Dalle ore 18:00 alle ore 20:00

# L’artista incontrerà il pubblico #

Redazione-Performante, surreale torna a Roma, per un incontro tra artista e pubblico il docufilm“In Search For Nothing”. Di 37’ minuti, il lavoro scritto nel 2016 e diretto dall’artista visivo Francesco Bartoli sarà presentato nello splendido scenario del Museo di Arte Contemporanea di Roma, per il progetto Macro Asilo a firma di Giorgio de Finis.

Il documentario, progetto artistico articolato, originale e unico nel suo genere, è nato da un laboratorio di video arte con migranti minori non accompagnati arrivati sulle coste siciliane nell’estate del 2016.

Dell’Immigrazione se ne parla ormai in modo massiccio. Gli artisti però non leggono il fenomeno soltanto con i numeri dei quotidiani e le stime dei sondaggi. È il dato umano che più interessa e li fa interrogare. Per Francesco Bartoli in particolare, i migranti non sono corpi senza nome e senza identità, presenze umane senza patria, sono invece donne e uomini costretti a un viaggio; corpi che da informi diventano linguaggio verbale con cui si esprimono.

Attraverso il medium della video art Bartoli inventa per loro un’altra vita, crea un’opportunità d’integrazione a partire da un laboratorio didattico esperienziale. E lo fa nel posto meno accogliente possibile, il centro d’accoglienza, solitamente un non-luogo che per lui e per loro diventa cosi un punto di partenza per una ricerca altra, più vera. I migranti sono infatti invitati a uscire da li per andare alla conquista di nuovi spazi. Non più pensato come ghetto, il centro è solo il punto d’inizio per un altro viaggio. “Volevo_ sostiene l’artista_ che i migranti uscissero dal loro centro: conquistando lo spazio urbano della città e interagendo con gli abitanti della comunità che li ospita. Durante il corso di video arte abbiamo realizzato delle performance che avessero la capacità di dialogare e/o contrastare con la realtà e la cultura circostante. Desideravo eludere i numeri e raccontare la storia di questi ragazzi attraverso i loro corpi”.

Con il sostegno economico della Banca Agricola Popolare di Ragusa

Con il patrocinio di Accademia di Belle Arti di Roma

Francesco Bartoli

Ipassi.blogspot.com

Ufficio Stampa

Anna de Fazio Siciliano e-mail: annasicilianodefazioatgmail.com – tel. 349/1505237

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.