Ultime Notizie

” GLI OCCHI DI UN GATTO ” DI RENATO LEBAN

0

La cosa che mi ha colpito di più

Sono stati i suoi occhi bellissimi

Neri e gialli

E cosi diretti al mio sguardo

Che sembravano dirmi:

Non potrai mentire a me

Poiché io ti guarderò

Nel profondo del tuo cuore!

Erano grandi e belli

E mutavano secondo la luce ,

Neri,se c’era la penombra

E Gialli con delle pupille concentratissime

Se c’era la luce ad illuminare l’ambiente.

La cosa che mi colpiva di più

Era che il gatto mi guardava diritto e fisso negli occhi

Non era come i cani che

Se li fissi negli occhi si sentono a disagio

E ti abbaiano contro,

Poiché la prendono come una sfida

Diretta a loro.

Il gatto no ,ti osserva , ti guarda senza timore,

Ti scruta e ti giudica ,

Secondo la simpatia che ha per te

O l’antipatia che l’infondi.

Il gatto è autosufficiente

Intellettualmente ed emotivamente .

È lui che sceglie te

Non sei tu quello che decide per lui,

Non si fa dominare

Ne imporre alcun che ‘

Lui è il gatto!

28 Marzo 2021 Renato Leban

Commenti

commenti