Ultime Notizie

ROSETO CAPITALE DELLA CAMMINATA SPORTIVA

0 1.126

Una full immersion di due giorni, con un nutrito programma dedicato alla disciplina, condito da attività artistiche, culturali, e degustazioni di prodotti enogastronomici del territorio abruzzese, il tutto all’insegna della solidarietà verso chi soffre.

Redazione-Il 3 e 4 giugno, Roseto degli Abruzzi diventerà capitale della camminata sportiva. L’ evento è organizzato dalla locale Associazione Albergatori, con il Patrocinio del Comune di Roseto, in collaborazione con la Scuola Italiana di camminata sportiva, il Comitato Provinciale A.S.C. (Associazione sportive confederate) Teramo, e Roseto cammina, nell’ambito dell’Open Day Summer 2017 promosso dalla Regione Abruzzo. 

Il pomeriggio di sabato 3 giugno, presso il Palazzo del mare dalle ore 17:30, sarà dedicato al seminario di formazione e aggiornamento tecnico / programmatico della disciplina, a cura dei coach di fama Nazionale Fabio Moretti e Mario De Benedictis, aperto ad aspiranti istruttori, allenatori, docenti, e a semplici appassionati e praticanti della disciplina, allo scopo di coinvolgere la collettività interessata in un processo di “sportivizzazione” di un territorio, attraverso il gesto più naturale dell’uomo: il camminare.

La serata di sabato, a partire dalle ore 21 al centro del lungomare di Roseto, sarà caratterizzata da uno spettacolo artistico, con balli hip-hop, di danza contemporanea e di gruppo che sotto la guida artistica di Elisa De Cristofaro, Elisa Falasca e Filippo Sciarra, mira a coinvolgere il pubblico presente.

Domenica 4 giugno con ritrovo dalle ore 9:00, nella Pineta di fronte alla stazione sul lungomare di Roseto, il programma prevede il momento clou del raduno, con la camminata aperta a tutti, dove ogni partecipante potrà optare nel cimentarsi sulla distanza di km 6 oppure km 12, all’interno di un percorso interamente ricavato sul lungomare (zona centrale interamente chiusa al traffico).

A termine della camminata, ricco ristoro a base di prodotti enogastronomici locali, a cura dell’associazione Coldiretti e dell’associazione Albergatori Roseto, allietato dalla Polifonica “Morro D’Arte” corale amatoriale diretta dal Maestro Roberto Fossemò, da anni impegnata nella valorizzazione della tradizione popolare abruzzese soprattutto attraverso il canto, formata da pensionati, lavoratori e lavoratrici nonché studenti e studentesse all’insegna dell’inclusione sociale e culturale in un ricongiungimento generazionale.

Gli addobbi e le scenografie della zona partenza saranno curati dallo sportello di supporto integrato di Silvi, in collaborazione delle Associazioni Nuova Paidea e Nova Civitas

Estrazioni di premi a sorpresa e ai gruppi più numerosi (scolastici, palestra, associazioni) che provvederanno ad effettuare le iscrizioni entro il 31 maggio all’indirizzo di posta elettronica: c.ervana@virgilio.it . I singoli possono iscriversi sul posto 30 minuti prima dell’inizio della camminata al costo di 3 euro senza premio di partecipazione e di 5 euro con premio di partecipazione.

Il ricavato delle iscrizioni sarà devoluto in beneficenza alla neonata Onulus “Rosa per la Vita” che si pone come obiettivo  di aiutare a domicilio il percorso dei malati oncologici, presto attiva sul territorio grazie agli aiuti e riconoscimenti che incoraggiano i sostenitori e soci, ad un inizio sempre più prossimo.

“Solo da qualche giorno la macchina organizzativa si è messa in moto, ma già ci sono segnali incoraggianti per quanto riguarda le iscrizioni di turisti/camminatori provenienti anche fuori dai confini regionali, attratti da un programma di qualità, che mira a creare una “rete” capillare sul territorio, con l’ambizione di coniugare, una sana e corretta attività motoria alla portata di tutti, ad un pacchetto integrato che favorisca un’attrazione turistica. Tenere a battesimo l’ufficializzazione di una Nobile iniziativa a favore di chi soffre, ci ulteriormente gratifica e ci ripaga dell’impegno profuso in questi giorni per la buona riuscita della manifestazione ” questo è stato il commento del promotore dell’iniziativa

Gabriele Di Giuseppe

Commenti

commenti