Ultime Notizie

L’AZIONE SOCIALE OPERATIVA-DOTT.SSA SILVANA DI FILIPPO

1.237

Redazione-L’azione operativa, diventa sociale, nel momento in cui si completa di tutte quelle caratteristiche connesse ai sistemi di relazioni.

L’azione è sociale in quanto è riferita, orientata in modo significativo verso gli altri. Si distinguono quattro tipi di azione sociale:

  • razionale rispetto allo scopo;
  • razionale rispetto a un valore assoluto;
  • affettiva;
  • tradizionale.

Dal comportamento di una pluralità di individui reciprocamente orientati, nascono i rapporti sociali che possono essere rapporti di comunità o di società, temporanei o permanenti, simmetrici o asimmetrici (secondo che il significato per un individuo agente è lo stesso o no che per l’altro al quale l’azione è indirizzata).[1]Per atto sociale si intende l’atto umano nella misura in cui esso ha rapporto con la pubblica prosperità. La realizzazione del benessere collettivo esige una molteplicità di atti. La responsabilità sociale presuppone la competenza di diritto. Il problema della struttura dell’atto sociale è di conseguenza il problema dei ruoli giuridici in rapporto agli atti attinenti al benessere collettivo. Ovviamente all’autorità spetta la competenza di determinare il giusto sociale, cioè l’ordine e la ripartizione dei doveri. Ma l’autorità interna alla società deve agire in conformità con un bene comune che le è anteriore. Dal momento che l’autorità interna procede alla determinazione del giusto sociale, in bene comune fissa ad ogni membro della Comunità il suo ruolo particolare, che comporta diritti e doveri. L’azione sociale si fa sempre più operativa nell’adempiere i nostri compiti nei confronti della persona oggetto di aiuto. Si tratta di esprimere, nei confronti di questa, rispetto e vigilanza a creare sinergie rassicuranti e stimolanti. L’azione è inscindibile dal migliorare modi e forme comunicative in forza propulsiva, tale da renderla dinamica e partecipativa In questo sforzo si riassume tutta la propria professionalità, e che è tesa ad elevare la persona nelle sue particolari espressioni, e che chiarisce il modo di pensare attraverso un adeguamento continuo a quello che intende chiarire.

Kroger Sweepstakes Winners are winning huge offers at www.krogerfeedback.com

L’azione sociale è quella dimensione operativa dai colori di una cartina geografica a rappresentare obiettivi e risultati  che ne valorizzino le prospettive evolutive del soggetto-persona.

Si tratta di una dimensione operativa capace di contrastare le decisioni per l’altro, ma che invece ne sottolinea le potenzialità che certamente gli appartengono; e lo faccia evolvere verso una mera capacità ad affrontare i suoi problemi e soprattutto ne solleciti il coraggio di proporsi  in relazione a tutti quei bisogni fondamentali, che faccia della propria vita e della propria storia

un prospetto di serenità.

[1] Tommaso Sorgi, Schemi di Sociologia, Libreria dell’Università, Pescara, 1977

Commenti

commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.